Termini Imerese, intimidazione al cantautore termitano Alfredo Daidone

 

Intimidazione al cantautore termitano Alfredo Daidone. Ha trovato un foglio sul tergicristallo della sua auto con la frase “Non scrivere più canzoni su Falcone e Borsellino. Stai attento!!!!” ed anche un’ammaccatura al parafango sinistro della macchina.
Il fatto è successo in via Filippo Corazza, nella zona della stazione centrale, a Palermo, dove ignoti hanno lanciato un messaggio intimidatorio al cantautore termitano che aveva parcheggiato la sua auto per fare degli acquisti in quella zona.
Daidone, autore di un testo dedicato a Falcone e Borsellino dal titolo “Palermo non dimentica”, con arrangiamento di Leonardo Bartolone, ha denunciato il fatto ai Carabinieri. Nei prossimi giorni sarà consegnato al termitano il premio “Livatino” ma già in passato ha ottenuto numerosi riconoscimenti per lo spessore

 

morale dei suoi pezzi e per la sua campagna alla guida sicura.