Il consigliere di Forza Italia Borgognone scrive al sindaco per intervenire su traffico marittimo e sicurezza stradale

Il consigliere comunale di Forza Italia, Antonio Borgognone ha scritto una lettera al sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta, per intervenire sui delicati temi legati al traffico marittimo ed alla sicurezza stradale.  
Nella missiva indirizzata al primo cittadino, Borgognone si fa portavoce delle segnalazioni arrivate dai cittadini riguardo la poca sicurezza della città,  al numero elevato di veicoli tir in circolazione, e chiede al sindaco ed all’autorità portuale competente di varare specifici provvedimenti per regolarizzare il traffico nonché l’introduzione di strumenti di controllo e monitoraggio del traffico marittimo nelle aree di accesso al porto (incrocio lungo mare Cristofolo Colombo, via Vespucci, viale Targa Florio) affinché si possano prevenire o ridurre eventuali disagi e pericoli.

Infatti,  i veicoli ed in particolare mezzi pesanti transitano in quella zona ad elevata velocità, soprattutto nelle ore notturne.
Bisogna anche tenere conto dello smog che provocano questi veicoli nel transitare all’interno dell’aera urbana.

Per Borgognone le soluzioni possibili potrebbero essere: deviazione del traffico nei pressi dell’agglomerato industriale al fine di raggiungere agevolmente l’autostrada (inserire segnaletica verticale indirizzando il traffico direzione zona industriale); l’impiego di agenti della Polizia Municipale nelle ore in cui avviene lo sbarco dei veicoli;  una revisione della segnaletica stradale, in alcuni tratti mancante o caotica.
“Ancora una volta ribadisco la mia completa disponibilità per l’attivazione di un necessario e doveroso percorso di sicurezza”, ha concluso il consigliere Borgognone.