Condoglianze alla famiglia del termitano dai colleghi dell’Ugl Polizia Penitenziaria Sicilia

A lutto la Polizia Penitenziaria per la perdita del collega scomparso nel pomeriggio di oggi in modo tragico. Intanto, il magistrato ha disposto l’autopsia del corpo del termitano per accertare le cause del decesso.

Nella nota diramata dalla Ugl Polizia Penitenziaria Sicilia si legge: “Nuovo caso di suicidio, ma si tratta di un poliziotto Penitenziario, quindi perché raccontarlo, perché annunciarlo nei tg? Dov’è la notizia? Siamo mandati al tritacarne tutti i giorni, e quando ti aggrediscono o ti minacciano facendoti male, ti dicono che fa parte del mestiere!
Salvatore Pastorello, in servizio al nucleo traduzioni di Palermo Pagliarelli, si è tolto la vita questo pomeriggio.
Sposato con tre figli era originario di Termini Imerese.
Le condoglianze giungano alla famiglia da parte di questa Segreteria.
È una mattanza senza fine. I suicidi nella Penitenziaria sono una realtà che nessuno vuol vedere. Si pensa a fare brillanti carriere sulle ossa degli Agenti! Bravi continuate così. Continuate ad ignorarci, buone poltrone a tutti”.