Atti intimidatori, solidarietà del sindaco di Termini Imerese al commissario straordinario di Licata

In occasione del grave tentativo di intimidazione nei confronti del commissario straordinario del comune di Licata, dott.ssa Maria Grazia Brandara, il sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta, ha inviato all’interessata una lettera in cui si legge: “Credo che miglior modo per testimoniare la nostra sincera solidarietà sia quello di intensificare anche nella nostra città ogni possibile azione per il contrasto e la repressione di ogni sorta di illegalità, con particolare riguardo all’abusivismo edilizio”.

La lettera è stata inviata anche ai dirigenti comunali di Termini Imerese, agli assessori e al presidente del consiglio comunale,  con l’obiettivo di “tramutare in azioni concrete le affermazioni di principio espresse nella lettera stessa, invitando i signori dirigenti a promuovere ogni concreta iniziativa, per le rispettive competenze”.