Premiato al comune di Termini Imerese il cantautore Alfredo Daidone

Premiato al comune di Termini Imerese il cantautore termitano Alfredo Daidone. Il riconoscimento arriva a seguito di un importante premio assegnato a Daidone nell’ambito del prestigioso premio internazionale “Rosario Livatino -Antonino Saetta- Gaetano Costa”, giunto alla XXIII edizione.

Nel corso della cerimonia è intervenuto l’assessore alla Cultura, Maria Loredana Bellavia, che ha affermato: “Il confronto con un talento è sempre un momento emozionante. La specificità di un artista sta nell’uso di un personalissimo linguaggio che chi ascolta deve decodificare. La dimensione testuale di questi brani è estremamente semplice, ma ricca di significati civili e gioca un ruolo cruciale pur non mortificando l’arrangiamento musicale. Un esempio ‘Gli angeli caduti dal cielo’ rappresentano la perdita della spiritualità che conduce l’uomo a compiere nefandezze, come l’adesione alla mafia. Oggi l’intellettuale deve calarsi nella realtà che lo circonda e dare il suo contributo per educare la società, cosa sicuramente fatta in modo eccellente dal maestro”.
Daidone ha poi ringraziato il sindaco, con il quale si è congratulato per l’operato svolto finora: “Sono veramente commosso per questo riconoscimento importante, credo che con la musica possiamo rendere il mondo un posto migliore. Non sono un grande oratore, ma spero di emozionare attraverso i miei brani”.
Presente all’incontro anche il presidente del Consiglio comunale, Anna Amoroso: “Sei importante per noi perché sei una proposta educativa per i giovani. Attraverso la musica abbatti la distanza con le nuove generazioni sensibilizzandole su argomenti seri come l’alcolismo, la dipendenza da droghe e la mafia. Grazie per tutto quello che fai e per la passione che ci metti”.

“Le tue canzoni pur trattando temi seri sono molto piacevoli da ascoltare – ha concluso il sindaco Francesco Giunta –. Nei tuoi testi vengono affrontati quei principi che ultimamente si stanno perdendo, come il rispetto della persona umana, il rispetto del senso civico, della legalità e del prossimo; io insieme ai miei assessori, giorno per giorno, cerchiamo di trasmettere questi valori tra mille difficoltà. Per questo colgo l’occasione di consegnarti, a nome della città di Termini Imerese, questo riconoscimento”.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il vicesindaco Licia Fullone, che ha consegnato la pergamena e l’assessore Nino Dispensa.