Uomo piomba al commissariato di Termini Imerese, il sindaco Giunta: “Bisogna rafforzare le misure di sicurezza al porto”

In merito all’aggressione subita dal locale Commissariato di Termini Imerese, dove ieri  uno squilibrato, con la sua autovettura si è lanciato, a tutta velocità, contro alcune auto di servizio parcheggiate, sfondando, inoltre, l’ingresso lato garage dell’importante presidio di Polizia, il sindaco Francesco Giunta ha dichiarato: “Esprimo solidarietà al dirigente del commissariato di Polizia dott. Francesco Cassataro e a tutti i suoi uomini che, quotidianamente, assicurano alla nostra Città, con un presidio di legalità, una vita sicura e serena. Questo triste episodio, seppur caratterizzato da un gesto inconsulto realizzato da uno squilibrato, ci deve far riflettere, in merito alle norme di sicurezza dei porti, in primis di quello Termitano. Infatti, lo stesso autore del gesto inconsulto, ha raggiunto la nostra Città via mare, approdato da Civitavecchia. Fa specie pensare che una persona con evidenti segni di squilibrio, con svariati precedenti e con la patente di guida scaduta sia riuscita ad imbarcarsi nel controllatissimo porto romano e abbia potuto, con tutta tranquillità la cittadina imerese. Auspico – ha concluso il sindaco- che i controlli degli accessi e gli sbarchi al nostro porto siano sempre più controllati”.

ULTIMA ORA- clicca qui per  Un uomo irrompe all’esterno della sede della Polizia di Termini Imerese