Sciopero nazionale degli studenti: anche alcuni istituti di Termini sono presenti alla manifestazione a Palermo

In queste ore, nelle piazze di tutta Italia si stanno svolgendo moltissime manifestazioni organizzate da studenti di più di 70 città d’Italia per manifestare contro le condizioni in cui si trovano le scuole superiori e in ambito dell’esperimento svolto dalle scuole, denominato “alternanza scuola – lavoro”. Si sono uniti alla protesta anche numerosissimi studenti degli istituti scolastici di Termini Imerese.

Lo sciopero, organizzato principalmente dalle diverse associazioni studentesche, vede protagonisti studenti di ogni parte d’Italia, da nord a sud, tutti uniti per lottare per i loro diritti, dato che una recente indagine svolta dall’Unione degli Studenti ha evidenziato come il 57% dei ragazzi è costretto a seguire un percorso di alternanza scuola-lavoro non inerente al proprio percorso di studi, un 40% degli studenti ha evidenziato una violazione dei diritti sul luogo di lavoro, mentre un buon 38% ha dichiarato di essere stato costretto a pagare per sostenere le ore obbligatori. A seguito dei motivi evidenziati precedentemente, gli studenti hanno scelto di scioperare per evidenziare questi problemi e chiedere i loro diritti, principalmente chiedono l’autonomia nello scegliere il proprio percorso di alternanza scuola-lavoro in modo di attenersi principalmente sul loro percorso di studi e sopratutto di poterlo svolgere nel rispetto delle regole.
Allo sciopero di oggi, oltre agli studenti degli istituti superiori, stanno aderendo anche molti studenti universitari, legati a questa protesta, non solo dal loro passato percorso di studi, ma anche perchè nel loro ambito dei tirocini, molto spesso si ritrovano a vivere delle problematiche simili, oltre ai vari disagi dati dal sistema universitario in generale.