Emissione di fumi molesti da una nave ormeggiata al porto di Civitavecchia che fa tappa a Termini Imerese

Nella mattina di ieri, il personale della sala operativa della Capitaneria di porto ha rilevato un’eccessiva e persistente emissione di fumi proveniente da un’imbarcazione di origini greche che stava per avviare le operazioni di partenza per lasciare il porto. Nonostante i numerosi richiami – radiofonici e telefonici – la nave ha continuato a sprigionare grandi quantità di fumo che sono risultati visibili anche in lontananza.
L’efficiente opera di monitoraggio effettuata dalla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Civitavecchia ha consentito il tempestivo intervento volto a far cessare la fuga.
Sono, anche, state avviate immediatamente le procedure per denunciare il Capitano della nave all’Autorità Giudiziaria competente per uscite di fumi moleste.