Sais, dal 2 novembre farà tappa a Termini Imerese la tratta pullman Palermo-Catania

Dal prossimo 2 novembre la società di autolinee Sais, ritornerà ad effettuare nella città di Termini Imerese la fermata del pullman nella tratta Palermo-Catania e viceversa. Da qualche anno, dopo la chiusura della Palermo-Catania, a seguito del crollo del viadotto Imera, la Società aveva deciso di annullare la fermata di Termini Imerese, con gravissime conseguenze e disagi per i tanti studenti e lavoratori che da Termini Imerese dovevano recarsi a Catania.

Infatti, erano costretti a recarsi a Palermo, con vere e proprie levatacce mattutine. Lo scorso mese di settembre, il sindaco Francesco Giunta, ha incontrato un gruppo di cittadini i quali chiedevano il ripristino della fermata. A seguito dell’incontro, il sindaco ha scritto alla Sais ed all’assessorato regionale ai trasporti, chiedendo l’immediato ripristino della fermata in città.
In questi giorni, finalmente, è stato reso ufficiale il ritorno dei caratteristici mezzi rossi della nota compagnia di autolinee. In proposito il sindaco Giunta, ha dichiarato: “Ci tenevo molto affinché Termini Imerese ritornasse ad essere punto di riferimento per i tantissimi pendolari delle alte e basse Madonie, nonché dell’hinterland imerese e devo dire che ho riscontrato particolare sensibilità nei funzionari regionali e nella dirigenza della Sais”.