Furto al villaggio Himera di Termini Imerese, interviene il consigliere Di Blasi

Il capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia, Giuseppe Di Blasi, interviene sulla notizia relativa al furto di rubinetti avvenuto all’interno del villaggio Himera affermando: «Da mesi siamo impegnati affinché la struttura confiscata alla mafia del Villaggio Himera venga sottratta a vandali e ladri per tornare all’antico splendore e alla sua vocazione naturale. Già nel mese di agosto il gruppo consiliare di FdI ha portato avanti la comune iniziativa, con l’amministrazione comunale, di avviare tutte le pratiche necessarie per portare la stessa struttura all’affidamento a privati». Secondo il capogruppo di Blasi «i beni confiscati alla mafia devono essere ri-affidati per tornare a vivere». 
«Il vero petrolio della Sicilia – ha concluso – sta nel mare, nel sole, nei beni culturali e archeologici. Il luogo in cui si trova il villaggio è la sintesi naturale di tutto questo. Nei prossimi giorni continueremo a lavorare affinché il bando per l’affidamento possa arrivare agli organi per l’approvazione».