Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese incontra i rappresentanti del Centro de Educacion de Adultos Garcia Alix di Murcia (Spagna)

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese incontra i rappresentanti del Centro de Educacion de Adultos Garcia Alix di Murcia (Spagna).

Costruttivo confronto tra il C.O.A. di Termini Imerese e i dirigenti del Centro de Educacion de Adultos Garcia Alix di Murcia (Spagna), nell’ambito del progetto Erasmus + KA1 avviato dall’istituto spagnolo con l’I.I.S.S. Stenio di Termini Imerese sul tema della trasparenza nella comunicazione e nella formazione dei processi amministrativi in campo educativo.

Il presidente avvocato Carmelo Pace e il consigliere avvocato Fabio Raneri hanno illustrato ai docenti spagnoli le modalità informatiche e telematiche attraverso le quali vengono assolti dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati gli obblighi sulla trasparenza e con le quali viene mantenuta una costante informazione e comunicazione con gli iscritti e con i cittadini.

Il progetto spagnolo è un’esperienza pioniera con la quale si cerca di migliorare i meccanismi di trasparenza, responsabilità e accesso alle informazioni accademiche, con l’obiettivo finale di avvicinare l’istituzione alle persone nella gestione e nella partecipazione della vita accademica, consentendo una dinamica permanente, sostenibile e di feedback con la comunità educativa e la società, generando opportunità di crescita, innovazione e, di conseguenza, il miglioramento della qualità dell’istruzione.

Il progetto si basa proprio sull’osservazione di buone pratiche attuate dalle istituzioni che già stanno lavorando in questa direzione.

“Ringraziamo lo Stenio di Termini Imerese che ci ha coinvolto in questo progetto, perché possiamo mettere a disposizione la nostra esperienza in un settore nel quale siamo riconosciuti all’avanguardia da tutti gli altri Consigli”, ha dichiarato il presidente avvocato Carmelo Pace.

Per il consigliere avvocato Raneri “è un piacere confrontarsi con realtà estere, anche di altri settori , che come noi hanno individuato come le nuove tecniche di comunicazioni informatiche sia uno strumento importante per avvicinare i cittadini alle istituzioni”.

L’incontro – al quale per l’IISS Stenio hanno partecipato di referenti professori Agostino Mantia e professoressa Giusi Conti – si è concluso con la disponibilità del Centro de Educacion di Murcia – rappresentato dalla dirigente Isabel Araez e dalla prof.ssa Maria Josè Carrion Linan – ad incentivare nel futuro la partnerschip.