Le ricette di Himera web: pasta alla Norma

Himera web, vi propone una ricetta ricca di colori, tradizioni e sapori, stiamo parlando della regina delle domeniche siciliane, la pasta alla Norma, quest’ultima ha origini catanese, ed è caratterizzata dai sapori prevalemente meditterranei. Prende il nome dal compositore siciliano Vicenzo Bellini, che compose l’omonima opera. La pasta alla norma, è un piatto gustoso e saporito condito con pomodoro fresco e melenzane fritte, ma la tradizionale ricetta si basa sue due elementi fondamentali, le foglie di basilico e un’abbondante grattugiata di ricotta salata, aggiunta alla fine.

Ingredienti:

200gr di ricotta salata

500gr di melenzane

2 spicchi d’aglio

1 filo di olio extra vergine d’oliva

sale q.b

10gr di basilico

850gr di pomodori ramati

Per la frittura:

Olio extra vergine d’oliva qb

Preparazione:

1

Per preparare questo piatto siculo, inizialmente basta sciacquare i pomodorini ramati e in seguito asciugarli e tagliarli in quarti. In un tegame, dopo averli tagliati, versate un filo d’olio extra vergine d’oliva e mettete a soffriggere due spicchi d’aglio interi e già puliti. Quando l’aglio è già soffritto, versate il pomodoro precedentemente tagliato.

2

E cuocete a fuoco dolce coprendo con un coperchio, lasciate cuocere il pomodoro fino a che non diventa morbido e avrà rilasciato il sughetto ( all’incirca 20minuti), dopo che i pomodori saranno cotti trasferiteli in un passa verdure e passateli a finchè non si ottiene una consistenza più omogenea e liscia.

3

Dopo ciò, trasferite nuovamente il composto in una padella e lasciatelo cuocere per 10-15 minuti, fino a che non si sarà ristretto. In una pentola, versate dell’acqua e fatela bollire e poi salatela. Nel frattempo lavate le melenzane , asciugatele e tagliatele a fettine di pochi mm.

4

Dopo di che friggete la melenzana in abbondante olio extra vergine d’oliva scaldato alla temperatura di 170°. Appena le melenzane saranno fritte, scuotere con una schiumarola e trasferitela su un tovagliolo per far assorbire l’olio in eccesso. Poi salate a piacere.

5

Cuocete la pasta al dente, e quando la pasta sarà quasi pronta versate all’interno del sugo precedentemente cucinato delle foglie di basilico, mescolate il composto a fiamma spenta e aggiungete la pasta scolata direttamente nel tegame. Mescolate bene il composto per fare amalgamare tutti i sapori.

6

Infine, tasferite sui piatti da portata la pasta e conditela con abbondati fette di melenzane fritte in ogni porzione, infine spolverizzate con ricotta salata. La pasta è pronta per esere servita e gustata.