Termini Imerese: buon compleanno all’illusionista termitano Giucas Casella!

Termini Imerese: buon compleanno all’illusionista termitano Giucas Casella!

Termini Imerese: buon compleanno all’illusionista termitano Giucas Casella!

“La vita di Giucas Casella è come la sceneggiatura di un film ricco di avventure e episodi insoliti, momenti difficili e slanci di fortuna”.

Viene definita così la vita di Giucas Casella nella sua biografia ufficiale.
Nato il 15 Novembre del 1949, a Termini Imerese, sin da piccolo i genitori si accorgono delle doti fuori dal comune del figlio, specie quando all’età di sei anni, il piccolo Giuseppe (vero nome di Giucas), cadde in un pozzo profondo e solo con la forza del pensiero riuscì a “guidare” la madre, che non poteva sentirlo, in suo soccorso. Successivamente accaddero altri episodi che convinsero il padre a portarlo in chiesa, da don Sarullo per “liberare” il figlio da questo male che lo aveva “colpito”, ma il parroco tranquillizzò il padre di Giucas dicendogli che si trattava di un dono di Dio e profetizzò per lui un futuro Roseo.
Don Sarullo ebbe un peso importante per la storia e la carriera di Giuseppe, perché fu proprio lui ad offrirgli la prima occasione per spettacolarizzare i suoi poteri nel salone parrocchiale del paese, dove all’età quattordici anni guadagnò il primo lungo applauso della sua vita. Inoltre, fu proprio Don Sarullo a dare il nome d’arte a Giucas, scomponendo e componendo insieme il suo nome e il suo cognome:  GIU (da Giuseppe), CAS (da Casella).

Da quel momento in poi per Giucas nacque il desiderio di sviluppare a pieno le sue doti, studiando le dottrine di matrice orientale e lo yoga. Lasciò la Sicilia e iniziò a girare per l’Italia esibendosi con esperimenti di fachirismo.

Decidese di far calare il sipario sulle scene all’età di 28 anni, a seguito di un grave lutto nella sua famiglia, la morte della madre.
Il suo ultimo spettacolo si sarebbe tenuto al famoso Bagaglino di Roma, ma inaspettatamente il teatro rimase elettrizzato dalle sue performances, l’ovazione fu totale. Tra i presenti che stipavano fino all’inverosimile quello spazio capitolino, una donna che fece da tramite per l’incontro che segnerà definitivamente la svolta decisiva della sua vita di uomo e di artista, quello con Pippo Baudo.
Il re dei presentatori rimase colpito dall’entusiasmo con cui la segretaria gli riferisce dello spettacolo romano e gli offrì 5 minuti di prova nel corso di un programma in diretta trasmesso da un’emittente siciliana: quei cinque minuti diventarono cinquanta e il famoso numero delle mani legate, gettò scompiglio e divertì, spaventò e affascinò, ma soprattutto convinse Pippo Baudo a investire sul personaggio Giucas, che diventò una presenza costante dei programmi televisivi di grande successo, protagonista di un’irripetibile stagione di ascolti e trionfi.
Da “Domenica in…” del 1978 prense il via il suo viaggio fortunato tra le stelle del panorama dello spettacolo nazionale: i suoi numeri entrano nella storia della televisione italiana. Ogni apparizione fa discutere, i giornali versano fiumi di inchiostro.
Nacque così il fenomeno Giucas Casella.

Dall’incontro con Pippo Baudo, Giucas, divenne l’illusionista italiano più conosciuto tra i personaggi televisivi tra gli anni ’80 e ’90.
“Apri gli occhi…quando lo dirò io divenne il suo più celebre tormentone, insieme al suo famoso “Guardami, guardami, guardami!”.

La carriera dell’illusionista termitano è ricca di momenti importanti, una vita vissuta tra famiglia, tv e illusionismo, l’arte di Giucas viene definita come “Protagonista con la forza del pensiero, forza positiva, capace di agire sull’esterno: ormai famose sono le dita delle mani incrociate e appoggiate alla fronte, il “rituale” con cui il “mago” s’introduce nel pensiero della sua vittima di turno che rimane così in sua balia. E immancabilmente i suoi numeri inducono stupore e incredulità negli spettatori”.

Una carriera non ancora finita e il libro di una vita ricco ancora di pagine bianche da scrivere e in questo giorno così speciale, noi di Himeraweb.it  porgiamo i più cari auguri ad un personaggio che ha reso visibile la città di Termini Imerese.

Related Posts

Migranti e accoglienza a Termini Imerese: i giovani del progetto “Tarhib Sicilia” a scuola di salute e di vita

Commenti disabilitati su Migranti e accoglienza a Termini Imerese: i giovani del progetto “Tarhib Sicilia” a scuola di salute e di vita

Termini Imerese: l’asfalto viscido causa un incidente tra due vetture

Commenti disabilitati su Termini Imerese: l’asfalto viscido causa un incidente tra due vetture

“Gli amici di via Navarra” ripuliscono il quartiere – VIDEO

Commenti disabilitati su “Gli amici di via Navarra” ripuliscono il quartiere – VIDEO

Termini Imerese: donati al Comune due defibrillatori acquistati con gli utili ricavati dal Carnevale Termitano 2017

Commenti disabilitati su Termini Imerese: donati al Comune due defibrillatori acquistati con gli utili ricavati dal Carnevale Termitano 2017

La contrada Tonnarella è balneabile: la soddisfazione degli ex consiglieri comunali Longo e Urbano

Commenti disabilitati su La contrada Tonnarella è balneabile: la soddisfazione degli ex consiglieri comunali Longo e Urbano

Termini Imerese, incontro con i rappresentanti del centrodestra con i cittadini

Commenti disabilitati su Termini Imerese, incontro con i rappresentanti del centrodestra con i cittadini

I carabinieri gli sequestrano lo scooter e lui tenta di incendiarlo, arrestato

Commenti disabilitati su I carabinieri gli sequestrano lo scooter e lui tenta di incendiarlo, arrestato

Sergio Vespertino sarà il giurato speciale dell’Eurakus Music Festival

Commenti disabilitati su Sergio Vespertino sarà il giurato speciale dell’Eurakus Music Festival

Inseguimento in autostrada, arrestato a Trabia corriere della droga

Commenti disabilitati su Inseguimento in autostrada, arrestato a Trabia corriere della droga

Giorgia Meloni a Termini Imerese per il convegno di Fratelli d’Italia su “La quarta rivoluzione industriale”

Commenti disabilitati su Giorgia Meloni a Termini Imerese per il convegno di Fratelli d’Italia su “La quarta rivoluzione industriale”

Rifiuti Termini Imerese, affidata la gara Urega per la gestione del servizio per i prossimi 7 anni

Commenti disabilitati su Rifiuti Termini Imerese, affidata la gara Urega per la gestione del servizio per i prossimi 7 anni

3-Ion, si presenta l’e-cargo che sarà prodotto a Termini Imerese

Commenti disabilitati su 3-Ion, si presenta l’e-cargo che sarà prodotto a Termini Imerese