Al via il 3 dicembre la sagra della “Favazza termitana”, la ricetta

Giorno 3 dicembre, a piazza Crispi, dalle ore 16,30, prenderà il via la sagra della “Favazza Termitana”, organizzata dall’associazione politica “Termini Imerese è la mia città”. L’iniziativa ha il patrocinio del comune di Termini Imerese ed è in collaborazione con Ascom, Casartigiani e le associazioni Termini D’Amuri, Jobel, Fornelli di Sicilia, Ad Maiora, Lime, Gi-Ga, cooperativa Hmora e tipografia Calamaio. Durante la sagra è prevista tanta musica ,teatro, show cooking, animazione per bambini, ma soprattutto è possibile degustare tanta “favazza termitana, sarà una vera e propria manifestazione incentrata sui sapori, tradizioni e tanto divertimento. La favazza Termitana, è una ricetta locale, formata da una base simile alla pizza, ma molto più spessa, ciò è legato alla levitazione, ed è condita con tanto pomodoro,cipolla, caciocavallo, acciughe salate, origano e olio extravergine. Questa ricetta, è da tradizione cucinarla durante A nuttata ra Maronna” , nella quale tutte le famiglie si riuniscono per giocare a carte e degustare questo piatto ricco di sapori locali. Qui sotto potete trovare la ricetta vera e propria della “Favazza Termitana”:

 

Ingredienti per 8 persone

25 gr di lievito di birra

1 kg di farina di semola di grano duro

150 ml d’olio Extravergine d’oliva

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di zucchero

Per il condimento :

100 gr di olive nere

8 pomodori maturo

8 cipollotti

20 filetti di acciughe salate

olio extravergine d’oliva

250 gr di caciocavallo stagionato intero

150 gr di caciocavallo grattugiato

origano q.b

Procedimento :

1  In una spianatoia versate la farina,lo zucchero, il sale e un bicchiere d’olio, fatto ciò lavorate il composto con le mani per unire tutti gli ingredienti

2  Dopodichè, formate una fontana e aggiungete al centro di quest’ultima il lievito, il quale deve essere sciolto con un pò d’acqua tiepida

3  Impastate il composto aggiungendo a poco a poco dell’acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo e non troppo morbido.

4  Avvolgete il composto già impastato in uno strofinaccio cosparso di farina e lasciatelo allievitare per circa 1 ora in un luogo caldo e senza umidità.

5  Nel frattempo pulite i pomodori e tagliateli a dadini piccoli, tagliate le cipolle, in fine tagliate il caciocavallo a cubetti .

6  Oliate abbondantemente le teglie da forno, dopodichè spianate la pasta dello spessore di circa 2 cm

7  Andate a inserire sulla pasta precedentemente distesa i pezzettini di caciocavallo e sulla superfice disponete le acciughe salate.

8  Stendete poi il pomodoro e copritelo con la cipolla tagliata. Ultimate il tutto con le olive nere e l’origano.

9  Aggiungete abbondante olio d’oliva ed infornate a 200° per circa 35-40 minuti.