Si rinnova anche quest’anno a Termini Imerese l’appuntamento con la “Colletta Alimentare”

Donare alimenti a chi versa in difficili condizioni economiche: è questo lo scopo dell’evento su scala nazionale organizzato da Banco Alimentare che da un ventennio circa opera nel settore della beneficenza con un ampio organico di circa 145.000 volontari, organizzando collette per la raccolta di cibo.

Da tanti anni l’iniziativa si è diffusa anche a Termini Imerese e, a seguito dei dati positivi di raccolta registrati, è stata riproposta anche oggi  (25 novembre) in città.

Situati all’entrata e in prossimità dei supermercati e di negozi commercianti beni essenziali di Termini Imerese, i volontari termitani hanno provveduto, e si protrarranno fino a stasera, alla raccolta delle benevole donazioni in alimenti da parte della popolazione termitana.

Alle ore 16 di questo pomeriggio era stato raggiunto il 25% del pieno carico dell’associazione (e le raccolte erano pari al 50% rispetto a quelle dell’anno scorso), ma i volontari si dicono fiduciosi e confidano nella spesa pomeridiana che garantirà un’affluenza copiosa di potenziali donatori. Nonostante la diffidenza iniziale circa la destinazione del devoluto, ben presto superata, la popolazione si è adoperata in maniera consistente per contribuire.