Termini Imerese, convegno su “Il Comitato Unico di Garanzia: strumenti e strategie per migliorare il benessere organizzativo”

Il comune di Termini Imerese ha organizzato un convegno dal titolo “Il Comitato Unico di Garanzia: strumenti e strategie per migliorare il benessere organizzativo”, che si svolgerà presso il museo civico – sala ex chiesa Maria SS. della Misericordia il 12 dicembre, dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

Il Convegno, destinato ad amministratori, segretari comunali, responsabili del personale e presidenti e componenti di C.U.G. di enti locali e/o altre amministrazioni pubbliche, costituisce una importante occasione per approfondire alcune rilevanti problematiche riguardanti gli ambienti di lavoro, quali il fenomeno del mobbing, la promozione delle pari opportunità, il benessere lavorativo, lo stress lavoro correlato, il ruolo della formazione e della comunicazione per migliorare il clima organizzativo nelle organizzazioni.

Relatori saranno la D.ssa Giuseppina Ida Giuffrida, Presidente del C.U.G. Regione Siciliana, la D.ssa Iole Melidone, Presidente del C.U.G. del Comune di Palermo, il Dr.  Antonino Cangemi, Dirigente della Regione Siciliana Responsabile del Servizio Formazione e Qualificazione professionale del personale regionale, il Dr. Pietro Spata, Consulente esperto in stress lavoro correlato e benessere organizzativo, la D.ssa Concetta Di Benedetto, Referente del Comune di Palermo per le Politiche conciliative e del welfare, politiche socio sanitarie e pari opportunità ed il Dr. Antonio Calandriello, Dirigente del Personale e Presidente del C.U.G. di Termini Imerese, il quale avrà anche il compito di moderatore.  

“Il Convegno – ha sottolineato il Dr Antonio Calandriello – intende promuovere i fondamentali compiti propositivi e consultivi dei Comitati Unici di Garanzia, che nelle amministrazioni pubbliche hanno sostituito, unificandoli, i precedenti Comitati per la pari opportunità e i Comitati paritetici per il contrasto del fenomeno del mobbing.

Il CUG non solo sostituisce, unificandoli, i precedenti comitati, ma ne allarga le aree di competenza, che oggi vengono definite area delle pari opportunità, area del benessere organizzativo e area di contrasto alla violenza morali, psicologica e alle molestie sessuali.ù

Il CUG di Termini Imerese nasce come strumento di prevenzione e contrasto alle discriminazioni, ma essendo dichiaratamente collegato al tema del benessere lavorativo, assume in sé la sfida di farsi strumento, nei prossimi anni, di miglioramento del clima lavorativo, che risulta propedeutico e fondamentale per il miglioramento dell’efficienza del personale e dei servizi resi dall’ente locale.

La presenza di relatori di alto profilo è il modo migliore per promuovere, all’interno dell’ente, le fondamentali competenze di questo nuovo organismo, deputato ad individuare strumenti e strategie per migliorare il benessere organizzativo”.

 L’assessore al Personale, avvocato Licia Fullone, nel ringraziare il dottore Calandrielloper avere organizzato il Convegno destinato agli “addetti ai lavori”, ma aperto anche alla partecipazione di tutti i dipendenti comunali, ha dichiarato“I componenti del nostro comitato unico di Garanzia sono tutti competenti e motivati, dobbiamo riuscire nei prossimi

mesi a far comprendere ancor meglio ai dipendenti comunali il ruolo e le funzioni del CUG in modo da aumentare la loro fiducia in questo strumento, affinché possa concretamente intervenire a tutela dei lavoratori, ai quali la nostra amministrazione intende dedicare massima attenzione”.

Tra i partecipanti, risultano iscritti anche funzionari e dirigenti della Regione Siciliana (al momento sono 11), in virtù dell’accordo stipulato, in materia di formazione, tra il comune di Termini Imerese ed il servizio Formazione della Regione, che consente al personale comunale di partecipare a tutti gli eventi formativi organizzati dalla Regione Siciliana e viceversa.

Il sindaco, avvocato Francesco Giunta ha precisato: “Nonostante in questi primi mesi di amministrazione abbiamo dovuto affrontare mille difficoltà e nonostante continuiamo a lavorare ogni giorno per offrire ai nostri concittadini una “città normale”, occasioni come queste ci consentono di soffermarci su tematiche altrettanto importanti relative al “benessere” dei nostri dipendenti comunali, che ogni giorno si impegnano al nostro fianco, con professionalità e dedizione, nell’interesse della Città”.