Presidente del consiglio comunale Anna Amoroso: “L’integrità del consiglio comunale va tutelata”

“A seguito degli avvenimenti dell’ ultimo consiglio comunale nel corso del quale si è vagliato il bilancio di previsione 2016 e il pluriennale 2016/2018 , nonostante i ripetuti solleciti proposti dalla Presidenza a tenere un clima di sereno confronto e di rispetto reciproco delle singole posizioni politiche, legittimamente, espresse, con sommo rammarico non posso che prendere atto delle continue “illazioni” che provengono da alcuni consiglieri, siano esse in sede di dibattito consiliare sia ancora nelle ore immediatamente successive sui tanto “criticati”social”. Queste le parole del presidente del consiglio comunale di Termini Imerese, Anna Amoroso, a seguito del consiglio comunale “burrascoso” conclusosi alle ore 3,30 di questa mattina nell’aula delle adunanze di Termini Imerese, in via Garibali.

Amoroso ha poi aggiunto:Al fine di rendere un servigio alla comunità che il consiglio comunale, nelle sue sfaccettature, rappresenta l’ intera comunità termitana, sento il dovere di richiamare i consiglieri comunali che hanno utilizzato e continuano ad utilizzare aggettivi che intendono destabilizzare l’ immagine del consesso al senso di responsabilità. Un senso di responsabilità che, qualora fosse necessario, nell’ esprimere il proprio ruolo di consigliere può portare ad indicare, qualora si riscontrassero responsabilità precise, nomi, cognomi, fatti così evitando di fare illazioni che coinvolgano l’ intera Istituzione – ha concluso Anna Amoroso -. Al fine , quindi, di tutelare l’ immagine dell’Assemblea Consiliare, ho il dovere di sottolineare che non saranno ammesse ulteriori, quanto ben poco precisate accuse generiche se non supportate da elementi circostanziati che consentano a questa Presidenza di intraprendere, se del caso, i provvedimenti previsti dai regolamenti comunali.

Leggi pure opposizione (clicca qui) e maggioranza (clicca qui)