L’ex catechista termitano presunto pedofilo ha scelto il rito abbreviato, il processo inizierà il 28 febbraio

Il Gup Marco Gaeta ha accolto la richiesta di abbreviato condizionato a una perizia psicologica e informatica avanzata dai difensori di Benedetto Salemi, l’ex catechista di Termini Imerese accusato di adescamento e violenza sessuale su una minore, detenzione e produzione di materiale pedo-pornografico.

I precedenti

L’uomo è arrestato nel febbraio dello scorso anno,  da sempre impegnato nel sociale, è stato catechista e organizzatore di attività ludiche per minori nella chiesa Madre di Termini Imerese. Il processo comincerà il 28 febbraio.