Bimba di diciotto mesi ricoverata d’urgenza, ha ingerito hashish

Si trova nel reparto rianimazione dell’ospedale “Giovanni Di Cristina”, la bambina di 18 messi ricoverata d’urgenza dopo aver ingerito dell’hashis.

La bambina si trovava in casa con i genitori quando ha inghiottito la sostanza stupefacente, trovata su un mobiletto e scambiata probabilmente per un caramella.
La piccola è stata subito portata all’ospedale Buccheri La Ferla dai parenti, successivamente trasferita all’ospedale dei bambini.

La bambina è arrivata da noi dopo aver ricevuto prime cure al Buccheri La Ferla – spiega il direttore sanitario Giorgio Trizzino – Al momento si trova in rianimazione. Il quadro clinico è di intossicazione da ingestione di droghe. Non sarebbe in pericolo di vita”.

Sul posto sono intervenuti prima i poliziotti delle volanti e successivamente i colleghi della sezione Minori e Reati Sessuali della Squadra Mobile. Toccherà agli inquirenti ricostruire l’accaduto e verificare le responsabilità dei genitori.