Ricorso respinto, il sindaco Giunta resta – LE REAZIONI DEI CONSIGLIERI COMUNALI

Giovedì 18 gennaio 2018 il tribunale di Termini Imerese ha pubblicato il provvedimento con il quale respinge i ricorsi presentati contro il sindaco Francesco Giunta, i consiglieri comunali e i componenti della giunta municipale.
Accolte le argomentazioni difensive degli avvocati Liborio Armao e Pirrone Salvatore, il collegio presieduto dalla dottoressa Ciccarello ha sancito la candidabilità ed eleggibilità di Francesco Giunta, scongiurando il commissariamento dell’Ente, la decadenza della Giunta e lo scioglimento del Consiglio comunale.

Il Presidente Anna Amoroso ha dichiarato: “Oggi si ripristina il rispetto della volontà popolare e si apre la fase del lavoro e dell’impegno pieno. Esprimo il mio rispetto per il Tribunale che ha affrontato la questione con grande attenzione e profondità. Come ci dice Papa Francesco: valorizziamo l’umanesimo della città. Perché impegnarci tutti per il bene della città significa avere a cuore la dignità umana”.

I consiglieri comunali di maggioranza (Bellavia, Borgognone, Chiara, Di Blasi, Galioto, Fullone, Gelardi, Rodriquez, Speciale) esprimono tutti congiuntamente piena soddisfazione per l’esito del giudizio.

Il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia consigliere Giuseppe Di Blasi ha dichiarato: “Il nostro gruppo consiliare ha atteso in rispettoso silenzio la decisione dei giudici. Adesso l’auspicio è che si smetta di inseguire poltrone a colpi di ricorsi e si prenda atto della volontà popolare che ha eletto sindaco Francesco Giunta con i partiti della coalizione di Centro Destra. Chi ha perso speriamo inizi a fare il proprio esame di coscienza politica e anziché minacciare “appelli nelle sedi opportune” prenda atto della grave situazione economica e inizi a collaborare per risolvere le criticità che affliggono i nostri concittadini. FDI auspica di lavorare in un clima diverso da quello fin’ora vissuto, di maggiore serenità per tutti. Ma se qualcuno continua a pensare che il Sindaco e il Consiglio Comunale siano illegittimi, farebbe bene ad assumere atti coerenti dimettendosi”.

Michele Galioto, esponente di #diventeràbellissima, ha dichiarato: “Il risultato di oggi è un atto che sgombra definitivamente il campo da tutte le false accuse riguardanti il Sindaco. Tutti noi abbiamo sempre avuto fiducia nel delicato lavoro della magistratura che oggi ha decretato la legittimità della candidabilita ed eleggibilità di Francesco Giunta. Il nostro impegno all’interno della maggioranza consiliare continua nell’interesse della città e di tutti i concittadini”.

I consiglieri Michele Speciale e Tony Borgognone di Forza Italia hanno dichiarato che “l’esito ottenuto è soddisfacente e permetterà al nostro sindaco e alla maggioranza di poter adempiere agli obblighi assunti in campagna elettorale, impegnandosi come si è sempre fatto per il bene comune dei cittadini. Ci complimentiamo per il lavoro svolto dalla magistratura che ha riconfermato il giudizio della commissione elettorale. Speriamo che si calmino gli animi e si collabori per il bene della città”.

Per Noi con Salvini la prof.ssa Bellavia ha dichiarato: “In questi mesi di lavoro fianco a fianco ho avuto modo di conoscere Francesco Giunta: esempio di reale rinnovamento della politica termitana, in quanto portatore di logiche non utilitaristiche , e attento ai bisogni dell’uomo e della cittadinanza. Con Francesco Giunta ha vinto il merito e il cambiamento”.

Anna Maria Chiara, per la lista @francescogiunta2017 ha aggiunto: “Ciò che scrive Dio è indelebile! Dio ci ha scelto per portare avanti la nostra città. Onorata di portare avanti questa missione”.