Termini Imerese: la minoranza chiede le dimissioni dell’ufficio di presidenza del consiglio, la maggioranza diserta la seduta

I consiglieri di maggioranza di Termini Imerese non hanno partecipato questa mattina (19 gennaio)  alla conferenza dei Capigruppo,  voluta dai consiglieri di minoranza  per chiedere le dimissioni dell’ufficio di presidenza del consiglio comunale. 

Le motivazioni

“Riteniamo che non sia utile alla città continuare a parlare di poltrone ed argomenti che sicuramente non appassionano la gente – dicono i consiglieri di maggioranza -. Vogliamo confrontarci con l’opposizione sui reali problemi  e sulle criticità che colpiscono il nostro territorio. Inoltre, visto l’esito del ricorso in Tribunale da parte di chi ha perso le elezioni comunali – continuano i consiglieri di maggioranza – si ritiene che debba finire il tempo di delegittimare le Istituzioni con insinuazioni non supportate. Restiamo a disposizione della città”.