Elezioni, Culotta (PD): “Al lanciafiamme di Renzi e Faraone ci opporremo con una marea democratica”

La dichiarazione arriva dalla stessa Magda Culottadeputata uscente e sindaco di Pollina,  che interviene  sulle polemiche che hanno accompagnato la presentazione delle liste. 

Dichiarazioni del sindaco di Pollina Magda Culotta

 “In queste ore stiamo assistendo allo sfregio, non solo del partito ma della dignità di centinaia di militanti e di elettori”.  Renzi ha chiesto di fermare le polemiche? Il Segretario non stia sereno, perché non resteremo zitti e non faremo finta che nulla sia accaduto. La Sicilia è in rivolta in maniera trasversale.
Gli elettori – continua Magda Culotta – lamentano lo scollamento con la base. E mi chiedo, come possa Renzi proseguire la campagna elettorale e far finta di nulla, se chiudono i circoli, si auto sospendono i dirigenti e se si è lavorato alla composizione delle liste in una segreteria parallela anziché servirsi della sede del partito e dei suoi funzionari? Voglio esprimere tutta la mia vicinanza e la mia solidarietà ai circoli chiusi per protesta in Sicilia e a tutti coloro che si sentono offesi e a cui dico di non mollare. Lavoriamo perché il nostro partito torni ad essere davvero democratico”.