La Banca del tempo Himerense ha il nuovo direttivo: sarà ripristinata la scritta Belvedere alla Serpentina

La Banca del tempo Himerense ha un nuovo direttivo. A seguito dell’assemblea tenutasi presso la Casa del volontariato di Termini Imerese lo scorso mese di gennaio, sono stati eletti all’unanimità dei presenti aventi diritto al voto: coordinatore e presidente Liborio GalboGiuseppe Sciurca, Giuseppe Sancarlo,  Fulvio Sinatra di e  Vincenzo Sperandeo.

“Questo nuovo gruppo direttivo con la preziosa collaborazione di tutti gli iscritti si propone per dare un notevole contributo alla città di Termini Imerese  – ha affermato il presidente Liborio Galbo -, collaborando con tantissime iniziative e progetti sociali, culturali e di vario genere che tendono a migliorare la visibilità della nostra bella Termini Imerese. Oltre ai progetti legati agli orti didattici nelle scuole elementari Valeria, Paolo Balsamo, Gardenia, Pirandello, che portiamo avanti fin dalla nascita dell’associazione, ci occupiamo di promozione sociale e collaboriamo con tantissime realtà del territorio. Una delle prime missioni che faremo, subito dopo le elezione del 4 marzo, come preannunciato al nostro sindaco Francesco Giunta nel corso di una riunione tenutasi qualche giorno fa, sarà la restituzione alla cittadinanza termitana ed all’amministrazione comunale della bellissima scritta B E L V E D E R E che da molti anni versa in stato di assoluto degrado – ha concluso Galbo -. Questo è un atto dovuto a dimostrazione dell’amore e del rispetto che nutriamo per la nostra Civitas Splendidissima”.