Termini Imerese: uomo sfonda la porta della sede storica del comune e si introduce negli uffici

Ieri (23 febbraio), intorno alle ore 16 (con gli uffici comunali chiusi dalle ore 14), un uomo ha forzato l’antico portone d’ingresso della sede storica del comune di Termini Imerese, in piazza Duomo, e si è introdotto negli uffici comunali dove erano ancora sul posto  il sindaco Francesco Giunta, l’assessore alle Politiche sociali, Rosa Lo Bianco e il responsabile dell’ufficio di gabinetto che, come di consueto fino a tarda sera, si erano intrattenuti a lavorare. 

L’uomo era in evidente stato di agitazione. Sul posto sono arrivati i Carabinieri della stazione di Termini Imerese, la Polizia Municipale e gli agenti della Polizia di Stato. L’uomo, cinquantenne termitano,  è stato segnalato all’autorità giudiziaria.

Sul posto anche i reperibili del comune dell’ufficio tecnico del comune che hanno sistemato il portone per consentirne al chiusura.