Occupata la sede storica del comune di Termini Imerese dagli operai Bienne Sud ex indotto Fiat di Termini Imerese – DIRETTA

Tornano a protestare gli operai della Bienne Sud, azienda dell’indotto ex Fiat che si occupava della verniciatura della Lancia Ypsilon nell’area industriale di Termini Imerese. Sono 63 gli operai in protesta che da questa mattina hanno occupato pacificamente la sede storica del comune per avere riconosciuta la cassa integrazione scaduta lo scorso 31 dicembre 2017 e mai rinnovata. Per loro non sono scattati neppure i licenziamenti. 

“Servono risposte urgenti – ha affermato Michele Russo, delegato sindacale e noto in città come “sindaco degli operai” -. Oltre 60 famiglie sono cadute nella disperazione. Molti hanno figli e mutui, affitti da pagare. Chiediamo un intervento dei governi nazionale e regionale affinché ci venga riconosciuta almeno la cassa integrazione in attesa di un piano di rilancio serio”.  

“Questi lavoratori – ha aggiunto il segretario regionale della FIOM Roberto Mastrosimone – si trovano in un limbo. Sono senza cassa integrazione che è scaduta loro lo scorso 29 dicembre e ma non sono stati licenziati. È stata aperta una procedura di liquidazione dell’azienda ma si attende la pronuncia del Tribunale di Termini Imerese che potrebbe non dichiararla fallita perché la società ha patrimonio superiore ai debiti”. Per Mastrosimone si tratta di “una situazione inaccettabile. Chiediamo risposte per questi lavoratori, che potrebbero continuare a rimanere sospesi nel caso in cui il giudice dovrebbe non rinvenire lo stato di insolvenza”. 

“Siamo al fianco dei lavoratori – ha affermato il sindaco Francesco Giunta  che è con gli operai nella sede del comunale – . Non è accettabile che un’azienda acefala, la Bienne Sud, che né li licenzia né fa richiesta di ammortizzatori sociali. L’amministrazione comunale è al fianco dei 63 lavoratori e faremo di tutto affinché la dignità della persona umana e i diritti dei lavoratori vengano rispettati”.

Il prossimo 6 marzo è prevista l’udienza del tribunale di Termini Imerese che potrebbe dichiarare il fallimento.

Occupata la sede storica del comune di Termini Imerese dagli operai Bienne Sud ex indotto Fiat di Termini Imerese

Gepostet von Himerah24 am Montag, 26. Februar 2018

Occupata la sede storica del comune di Termini Imerese dagli operai Bienne Sud ex indotto Fiat di Termini Imerese

Gepostet von Himerah24 am Montag, 26. Februar 2018