Elezioni nazionali 4 marzo 2018. Ecco come si vota

Ci siamo!
Domenica 4 marzo si vota per eleggere i componenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, da cui poi deriverà il nuovo Presidente del Consiglio e il relativo Consiglio dei Ministri.
I seggi elettorali saranno aperti dalle 7 del mattino alle 23 della sera.
Per la Camera, potranno votare tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, mentre per votare il Senato sarà necessario avere almeno 25 anni.

Ecco come si vota

La scheda relativa alla Camera dei Deputati è di colore ROSA, quella relativa al Senato è GIALLA.
In esse, saranno presenti i nomi dei candidati ai collegi uninominali e le relative liste collegate (con affianco i nomi dei candidati che le compongono).
L’elettore può votare:
– barrando il simbolo della lista scelta, e così il voto sì estenderà al candidato uninominale collegato;
– barrando il nome del candidato uninominale, e il voto si estenderà alle liste collegate in misura proporzionale ai voti ottenuti;
– barrando sia il candidato uninominale, sia la lista.
NON è previsto voto disgiunto, ciò significa che se si barrano il nome di un candidato uninominale e la lista appartenente a un altro candidato, il voto verrà annullato.