Termini Imerese, amministrazione al lavoro per il ripristino dell’illuminazione pubblica in città e nei quartieri

L’amministrazione comunale al lavoro per il ripristino dell’illuminazione pubblica. A seguito dell’approvazione del bilancio, è stata espletata una gara pubblica per l’affidamento del servizio di manutenzione e conduzione degli impianti di illuminazione pubblica e degli edifici comunali con il ripristino dei circuiti guasti. Si provvederà alla sostituzione di 150 lampadine.

La donazione della ditta Genovese

La ditta Genovese Srl di Termini Imerese, rappresentata da Giuseppe Genovese, ha donato al comune altre 144 lampade, sempre per la riparazione dei corpi illuminanti guasti dell’impianto di illuminazione pubblica. In particolare, la ditta ha donato: 48 lampade del tipo sodio alta pressione della potenza di 70 W, 48 lampade del tipo sodio alta pressione della potenza di 100 W, 48 lampade del tipo sodio alta pressione della potenza di 150 W. Queste lampade si aggiungono alle 150 già messe a disposizione dell’amministrazione comunale. Saranno, dunque, sostituite circa 300 lampade.

Le parole del vicesindaco Fullone

Il vicesindaco Licia Fullone, assessore ai Lavori Pubblici, ha dichiarato: “Questa donazione consentirà di risolvere la maggior parte dei problemi verificatisi nelle ultime settimane. Ringrazio di cuore Giuseppe Genovese per la sua disponibilità nei confronti della città, in cui svolge la sua attività lavorativa con massimo impegno e professionalità”.

Le parole del sindaco Giunta

“L’amministrazione è al lavoro per far fronte alle numerosissime segnalazioni giunte in questi mesi – ha affermato il sindaco Francesco Giunta -. Dopo l’approvazione del bilancio ci siamo attivati per avviare tutte le procedure e reperire i fondi necessari per far partire i lavori di manutenzione che non sono di poco conto. Un ringraziamento va al vice sindaco Licia Fullone e al dirigente del II settore Loredana Filippone – ha concluso il primo cittadino -. Un grazie particolare va a Giuseppe Genovese per la donazione ricevuta. La ditta ancora una volta si dimostra sensibile alle problematiche: la collaborazione tra amministrazione e forze produttive del territorio non può che giovare alla nostra città. Possiamo dire, con certezza, che dopo un lungo periodo, la Città tornerà ad essere adeguatamente illuminata.”