Cefalù: monsignor Marciante all’inizio del suo mandato ha visitato l’ospedale Giglio di Cefalù

Si è insediato quest’oggi il nuovo vescovo di Cefalù, monsignor Giuseppe Marciante. E proprio durante questo giorno importante, il presule ha voluto portare una carezza agli ammalati e al personale della Fondazione Giglio di Cefalù. Nel libro del Siracide al capitolo 7,35 si esorta: “Non esitare nel visitare gli ammalati, perché per questo sarai amato”. Il ministero di Mons. Marciante non poteva che cominciare nel migliore dei modi.

La visita

“Benedico le vostre mani cari medici e infermieri perché toccando i malati voi toccane la carne di Cristo”. Con queste parole, Mons. Marciante, si è rivolto a medici e infermieri presenti al presidio ospedaliero di Cefalù. “Curare un ammalto – ha detto – significa lasciarsi ferire, ossia la sofferenza dell’altro che ci coinvolge in una compassione anche emotivamente. Gesù ha operato guarigioni condividendo il dolore”. Agli ammalati il presule ha volto lanciare un invito all’esortazione: “E’ soprattutto nella malattia che rassomigliamo a Cristo, ma questo non deve portarci alla rassegnazione, anzi significa invocare da Lui la forza per combattere la malattia”. Per vedere il video dell’arrivo del vescovo in piazza Garibaldi a Cefalù clicca qui 

Il video

Il Vescovo Giuseppe Marciante arriva in Piazza Garibaldi

Gepostet von Cefalù Madonie Web am Samstag, 14. April 2018