Invitalia potrebbe ritirare la commessa alla Blutec, parte la protesta degli operai

La notizia pubblicata oggi su “La Repubblica” preoccupa gli operai ex Fiat e del suo indotto che domani (30 aprile) effettueranno un sit in di protesta davanti ai cancelli della fabbrica siciliana, nella quale fino a qualche anno fa si assemblava la Lancia Ypsilon.

L’assemblea del 20 aprile 2018 davanti la Blutec

 

Sarà l’occasione per riunirsi in assemblea e organizzare nuove iniziative di protesta, anche eclatanti. La disperazione e preoccupazione aumenta tra gli operai e le loro famiglie e, se la notizia del ritiro della commessa a Blutec dovesse essere confermata nel corso del tavolo tecnico programmato a Roma al ministero dello Sviluppo Economico nel mese di maggio, le conseguenze saranno pesantissime, a partire dal mancato rinnovo degli ammortizzatori sociali.

Le dichiarazioni di Domenico Arcuri al quotidiano “La Repubblica”

“Oltre a chiedere indietro l’acconto da 20 milioni di euro, a Blutec, per Termini Imerese, abbiamo anche revocato il contratto di sviluppo. Non potevamo fare diversamente – ha affermato l’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri -. Abbiamo semplicemente applicato la legge che impone alle imprese di investire effettivamente i finanziamenti ottenuti entro una determinata scadenza. Questo non è successo e ora, purtroppo, si apre un grande problema socio-territoriale –  ha aggiunto il manager -. Blutec sostiene che il rilancio dell’impianto dipende molto dalla commessa per l’assemblaggio del Doblo’ elettrico: un progetto che sta andando avanti, anche se a rilento Blutec ha una storica relazione di fornitura con la Fiat. Evidentemente, non ha trovato altri interlocutori consistenti. E, magari, ha anche pensato che affrontare la crisi a Termini gli avrebbe dato più forza contrattuale con la stessa Fiat”.

Il futuro dello stabilimento ex Fiat di Termini sara’ al centro di un incontro che si terrà   prossimamente al ministero dello Sviluppo Economico: “Il ministro Calenda, che sul fronte delle crisi industriali continua a lavorare con la stessa efficacia, ha convocato un tavolo con Blutec”, dice Arcuri.

Per vedere il video dell’assemblea del 20 aprile scorso clicca qui