Targa Florio: prima giornata intensa per i protagonisti dell’edizione numero 102, oggi premiazione a Termini Imerese

Nel primo crono ufficiale Simone Campedelli e Tania Canton, Ford Fiesta R5, hanno ottenuto il miglior tempo.
Oggi il cuore della gara con altre quindici prove speciali per un totale di 153 chilometri cronometrati che indicheranno il nome dei vincitori.

La giornata di ieri

E’ stata una lunga giornata quella che ha aperto oggi ufficialmente la 102^ edizione della Targa Florio che ha visto tutti i protagonisti e tutti gli addetti ai lavori, team, ufficiali di gara, organizzatori, attivarsi già di prima mattina con lo shakedown e che è poi proseguita con la partenza nel salotto buono di Palermo, in Piazza Verdi davanti al teatro Massimo, e che si è conclusa con la prova speciale spettacolo, corsasi nel tardo pomeriggio. Vari appuntamento, un unico grande protagonista il pubblico siciliano che, foltissimo, ha circondato con la sua passione i piloti.
Grande spettacolo per tutta la giornata quindi ma anche, al termine, il primo riscontro cronometrico con il breve crono di apertura che è andato a Simone Campedelli e Tania Canton dell’Orange 1Racing, che ha preceduto di soli 2 decimi Andrea Crugnola, in coppia con Danilo Fappani, anche loro su Ford Fiesta R5, ma di Ford Racing Italia, mentre al terzo ha terminato Umberto Scandola con Guido D’Amore, ad 1”2 dal leader. Quarto ha chiuso Andrea Nucita, Hyundai I20 R5, a 1”3, mentre quinto ha chiuso Paolo Andreucci, Peugeot 208 R5 , a 3”4, questo anche a causa di una leggera toccata.
Per quanto riguarda gli iscritti al tricolore Junior, molto bene Damiano De Tommaso del Peugeot Junior Team, insieme a Michele Ferrara. Il driver varesino ha chiuso davanti di un secondo e un decimo davanti al piacentino Andrea Mazzocchi, affiancato da Silvia Gallotti e, di quattro secondi e sei decimi al toscano Tommaso Ciuffi, navigato da Nicolò Gonella, tutti a bordo di 208 R2.
Tra le R1 il miglior tempo è stato realizzato da Stefano Martinelli in coppia con Sara Baldacci sulla versione evoluta della Suzuki Swift. Il toscano, che dopo la prima prova è naturalmente in testa anche all’appuntamento siciliano del Suzuki Rally Trophy, ha preceduto gli equipaggi formati da Poggio-Cavallotto e Scalzotto-Andrian.

CLASSIFICA TARGA FLORIO DOPO LA PS1102

1. Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5) in 2’16.7; 2.Crugnola-Fappani (Ford Fiesta R5) a 0.2; 3. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia R5) a 1.2; 4. Nucita-Vozzo (Hyundai I20 R5) a 1.3; 5.Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 3.4;6. Scattolon-Zanini (Skoda Fabia R5) a 4.5; 7. MIchelini-Castiglioni (Skoda Fabia R5) a 5.4; 8. Riolo-Rappa (Skoda Fabia R5) a 7.0;9. Panzani-Pinelli (Ford Fiesta Evo II) a 7.3; 10.Pollara-Princiotto (Peugeot 208 T16) a 7.8.
(Foto: dalla PS1 di Campedelli-Canton su Ford Fiesta R5 e la cerimonia di partenza nel cuore di Palermo).

La protesta degli operai ex Fiat

Clicca qui per approfondire