Parco archeologico di Himera a rischio incendio

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione, Salvatore Di Lisi, sulle condizioni del Parco Archeologico di Himera.

Il Parco Archeologico di Himera a rischio incendio

Con dispiacere ritorno a parlare dello stato del Parco Archeologico di Himera.
Anche quest’anno è a rischio incendio a causa dell’incuria e della sterpaglia che domina e copre i reperti archeologici nella parte alta. E’ vergognoso che un sito di tale portata versi in queste gravi condizioni di degrado. L’arrivo della stagione estiva invece di incoraggiare i turisti, preoccupa gli agricoltori limitrofi e le attività recettive che operano nel parco, per il danno che potrebbero ricevere dalla propagazione delle fiamme. Per questo ho chiesto al Sindaco, quale Ufficiale di Governo, di attivarsi subito in maniera specifica diffidando gli enti coinvolti a pulire l` area, prevenendo quanto successo negli anni precedenti.
Himera deve essere valorizzata al pari degli altri siti siciliani.

Il Consigliere comunale
Salvatore Di Lisi

Le foto

La replica del sindaco 

“Non ho ancora avuto modo di leggere la segnalazione del consigliere di Lisi – ha dichiarato il sindaco della città, Francesco Giunta -. Sin da domani, attiverò tutti gli strumenti amministrativi in mio possesso al fine di accertare la proprietà dei terreni incolti al fine dei consequenziali adempimenti. Resta fermo che l’amministrazione comunale si è già attivata emettendo, come ogni anno, in questo periodo, apposita ordinanza.”