Stop all’erogazione dell’acqua per 48 ore a Termini, Trabia e Sciara

Si preannunciano 48 ore di stop nell’erogazione dell’acqua in alcuni comuni serviti dalla condotta proveniente dalle sorgenti di Scillato. A comunicare l’interruzione per lavori è Amap che ha diffuso un comunicato per avvisare gli utenti.

A Termini Imerese nessun disservizio

Dall’amministrazione comunale fanno sapere che i problemi riguarderanno solo le utenze Amap servite da Scillato. Le utenze servite dall’ impianto idrico comunale non saranno interessate.

I motivi dello stop di 48 ore

Si comunica che, per urgenti ed indifferibili lavori di manutenzione nel Canale Scillato, Amap Spa sarà costretta a interrompere l’approvvigionamento idrico ai Comuni ed alle utenze, nei tratti e per i periodi di seguito indicati.

Comune di Sciara e tratto del Canale compreso, tra la Sorgente Scillato e la Botola 46, sita nel Comune di Termini Imerese, in contrada Patteri, per il periodo dal 5 al 7 giugno;
Tratto del Canale compreso, tra la Botola 33, sita nel Comune di Termini Imerese in Contrada Cortevecchia e la botola 67, sita nello stesso Comune in contrada Pileri, per il periodo dall’ 8 al 10 giugno;
Tratto del Canale compreso, tra la Botola 94, sita nel Comune di Trabia in Contrada Oleandro, fino al sifone Milicia, sito nel Comune di Altavilla Milicia, per il periodo dal 11 al 12 giugno.

Terminati i lavori di manutenzione di ciascun tratto sopra indicato, l’erogazione si normalizzerà, salvo imprevisti, nelle 48 ore successive.

Nei tratti di Canale non interessati dai lavori in argomento, si potrebbero manifestare variazioni al regolare approvvigionamento idropotabile, per l’intera durata delle attività.

Si precisa altresì che, le fasi I e II dell’agglomerato industriale di Termini Imerese (IRSAP), subiranno una riduzione dell’erogazione idrica, essendo garantito comunque, il servizio minimo essenziale, mediante la sorgente denominata “Fontana Fridda”.