Un mese senza Cristian, le iniziative in memoria del ragazzo scomparso tragicamente

È trascorso un mese dalla tragica notte in cui si è spezzata la vita del giovane Cristian Taravella.
Il giovane diciottenne stava ritornando a casa da una scampagnata con gli amici, quando ha perso la vita sulla strada di casa. Da quel giorno nella vita dei familiari, dei suoi compagni e dei suoi amici, si è creato un grandissimo vuoto. La sua tragica scomparsa ha lasciato spiazzate tre comunità.

Il ricordo del dirigente scolastico

Ad un mese dalla prematura scomparsa del nostro alunno Cristian la comunità scolastica vuole ricordarlo con la celebrazione di una Santa Messa. Pertanto, venerdì 01 giugno, come deliberato dagli organi collegiali, presso la palestra, verrà celebrata una funzione religiosa. La partecipazione degli studenti è libera, pertanto tutti coloro che vorranno assistere alla celebrazione liturgica si recheranno in palestra subito dopo la ricreazione. Mentre tutti gli alunni che decidono di non partecipare resteranno in classe vigilati dai docenti. Con la presente l’invito viene esteso anche alle famiglie. Concluso il momento di preghiera tutti gli alunni faranno ritorno in classe per proseguire le normali attività didattiche”.

La messa e il memorial in ricordo di Cristian

Domani mattina, come annunciato dal dirigente scolastico Patrizia Graziano, si terrà una messa presso la palestra del liceo scientifico “N. Palmeri”, in ricordo di Cristian. Nel pomeriggio, invece, a Campofelice, città nella quale il ragazzo viveva, si terrà una seconda messa in ricordo del ragazzo. Inoltre, domenica 3 giugno, si terrà il primo memorial dedicato al ragazzo.
“Lo sai da qui si vedono gli angeli”. Questo il titolo con il quale è stata denominata la manifestazione, in ricordo di quel ragazzo dall’animo buono che amici e conoscenti hanno sin da subito definito “Angelo”.
Per ulteriori approfondimenti sul memorial, clicca qui.