Blutec: concluso il vertice al Mise, assente il ministro Di Maio

Blutec: concluso il vertice al Mise, assente il ministro Di Maio

Blutec: concluso il vertice al Mise, assente il ministro Di Maio

Appena concluso il tavolo tecnico per Blutec al Mise. Presenti le rappresentanze sindacali, due funzionari della Regione Siciliana (assente sia il Presidente Musumeci sia l’assessore Turano), il sindaco di Termini Imerese Francesco Giunta, il senatore Faraone e l’onorevole Miceli del Pd.
Per il governo il grande assente il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio.

La dichiarazione del sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta

“Finalmente si intravede una schiarita nella vertenza Blutec-Invitalia – ha dichiarato al termine dell’incontro il sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta. L’accordo che prevede la restituzione del primo acconto di venti milioni, con le relative  garanzie sembra vicino. Dopodiché si potrà tornare a parlare di nuovo piano industriale. Il Direttore Generale del Mise, Dott. Castano ha rassicurato che la copertura degli ammortizzatori sociali per il 2019 potrebbe individuarsi tutto sommato con tranquillità.
Sono soddisfatto -prosegue- che si sia accolta la mia proposta di organizzare il prossimo tavolo tecnico direttamente all’interno dello stabilimento Blutec a Termini Imerese, già nella prima metà del prossimo mese. Mi sarei aspettato, in occasione del primo incontro, dopo l’insediamento del nuovo Governo, la presenza del ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, che ha sempre dichiarato di volersi occupare della vertenza “Termini Imerese”, e poi alla prima occasione non si è presentato. Questa assenza – continua il sindaco Giuntaci preoccupa, appare come un segnale di scarsa attenzione verso il sud e tutte le problematiche connesse”.

Le dichiarazioni del segretario nazionale Uilm, Ficco e del segretario della Uilm di Palermo Comella

Vincenzo Comella, segretario provinciale Uilm

“Da quanto abbiamo appreso oggi al Ministero dello Sviluppo economico, pare che Blutec e Invitalia siano vicini ad un accordo sulla restituzione delle somme relative al vecchio contratto di sviluppo oramai revocato”. Lo dichiarano Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm responsabile del settore auto, e Vincenzo Comella, segretario della Uilm di Palermo.

Gianluca Ficco Segretario nazionale Uilm

“L’auspicato accordo con Invitalia – spiegano i sindacalisti della Uilm – è il presupposto per la prosecuzione del progetto di deindustrializzazione di Termini Imerese, ma in ogni caso subito dopo occorrono altri due passi fondamentali, vale a dire la stipula di un nuovo contratto di sviluppo, sulla base del piano industriale che verrà sviluppato entro il 30 giugno, nonché la proroga degli ammortizzatori sociali.
Su quest’ultimo punto urge un intervento legislativo del Governo, poiché anche nel migliore dei casi entro fine anno non tutti i settecento lavoratori di Blutec di Termini Imerese saranno rientrati al lavoro.
Si tratta di un problema comune a molte altre imprese: se non saranno modificati i vincoli che sono stati posti dal d.lgs. 148 del 2015, parte del famigerato Jobs Act, andremo in contro a fine anno a un’ondata di licenziamenti”.

Ci auguriamo – concludono Ficco e Comellache entro il prossimo incontro, previsto per il 18 luglio a Termini Imerese, l’accordo con Invitalia sia raggiunto e sia partito davvero il confronto sul nuovo contratto di sviluppo”.

La dichiarazione di Michele De Palma, segretario nazionale della Fiom e Roberto Mastrosimone, segretario generale regionale Fiom Sicilia.

Roberto Mastrosimone segretario generale regionale Fiom Sicilia
Michele De Palma segretario nazionale della Fiom

“Nell’incontro odierno i rappresentanti di Invitalia hanno chiarito le condizioni dell’intesa, quasi raggiunta con la Blutec, per la definitiva restituzione del finanziamento ricevuto sul piano. Questo significa -dichiarano Michele De Palma e Roberto Mastrosimone -, che si scongiura il blocco del percorso di re-industrializzazione dello stabilimento di Termini Imerese, ma devono essere affrontati due punti: piano industriale alla base di nuovi investimenti pubblici e privati;
piano occupazionale e relativa garanzia con gli ammortizzatori sociali.
Le prospettive future del piano industriale, che non possono reggersi esclusivamente sulla elettrificazione del Doblò, dovranno essere supportate dalle commesse in grado di assicurare i lavoratori di Blutec e dell’indotto.
L’incontro di oggi è riaggiornato al 18 luglio a Termini Imerese -concludono De Palma e Mastrosimone-. Sarà l’occasione per valutare il nuovo piano industriale e occupazionale”.

Related Posts

Il segretario generale Ugl, Paolo Capone ai microfoni di Himera Web su Fiat, lavoro e crisi economica

Commenti disabilitati su Il segretario generale Ugl, Paolo Capone ai microfoni di Himera Web su Fiat, lavoro e crisi economica

Termini Imerese, l’amministrazione comunale pubblica avviso per l’istituzione del “mercato del contadino”

Commenti disabilitati su Termini Imerese, l’amministrazione comunale pubblica avviso per l’istituzione del “mercato del contadino”

Le ricette di Himera Web – La pasta della domenica: gli anelletti al forno

Commenti disabilitati su Le ricette di Himera Web – La pasta della domenica: gli anelletti al forno

Carnevale Termitano, il 4 febbraio inaugurazione della mostra “Un Carnevale antico”

Commenti disabilitati su Carnevale Termitano, il 4 febbraio inaugurazione della mostra “Un Carnevale antico”

Il termitano Di Blasi eletto nell’assemblea nazionale di Fratelli d’Italia

Commenti disabilitati su Il termitano Di Blasi eletto nell’assemblea nazionale di Fratelli d’Italia

Termini Imerese: tentata aggressione ad un operatore ecologico in via Roma

Commenti disabilitati su Termini Imerese: tentata aggressione ad un operatore ecologico in via Roma

Parte a Termini Imerese il campionato per la squadra Asd Termitana: LE INTERVISTE VIDEO

Commenti disabilitati su Parte a Termini Imerese il campionato per la squadra Asd Termitana: LE INTERVISTE VIDEO

La Rcs Volley Lab di Termini Imerese vince la semifinale e vola in finale al trofeo “Valentino Renda”

Commenti disabilitati su La Rcs Volley Lab di Termini Imerese vince la semifinale e vola in finale al trofeo “Valentino Renda”

Il Leo Club Termini Imerese organizza la “Cena con Delitto” per finanziare l’addestramento dei cani guida per ipovedenti

Commenti disabilitati su Il Leo Club Termini Imerese organizza la “Cena con Delitto” per finanziare l’addestramento dei cani guida per ipovedenti

Maltempo, chiuse alcune strade statali anche sulle Madonie a Polizzi e Gangi

Commenti disabilitati su Maltempo, chiuse alcune strade statali anche sulle Madonie a Polizzi e Gangi

Elezioni nazionali: intervista alla termitana Antonella Campagna, candidata al senato con il M5S

Commenti disabilitati su Elezioni nazionali: intervista alla termitana Antonella Campagna, candidata al senato con il M5S

Il sindaco di Termini Imerese interviene sull’emergenza idrica degli agricoltori di Buonfornello del consorzio acquedotto Brocato

Commenti disabilitati su Il sindaco di Termini Imerese interviene sull’emergenza idrica degli agricoltori di Buonfornello del consorzio acquedotto Brocato