Eventi artistici e culturali in occasione della festa di San Giovanni Battista ad Aci Trezza

E’ un programma di eventi artistici e culturali ricco, quello che quest’anno la commissione festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista, patrono di Aci Trezza, ha voluto presentare per allietare i numerosi fedeli e visitatori che dal 22 al 25 giugno saranno presenti nel borgo marinaro.
Teatro, musica, arte e fotografia sono gli elementi cardine del cartellone che avrà inizio con due commedie teatrali, venerdì 22 e sabato 23 alle 21 allo Scalo di alaggio. Nella prima, il “Gruppo teatro Acitrezza” porterà in scena l’opera di Pippo Spampinato “Commedianti (uomini devoti e donne pie), mentre nella seconda la compagnia teatrale “Amici di Tespi” darà vita al libretto di Carmelo Mangiù “Un killer chiamato damigiana”. Entrambi gli spettacoli saranno coordinati dalla regia di Antonio Spoto.
Da giorno 23 a domenica 25, invece, dalle 18 alle 22 il museo “Casa del nespolo” di via Arciprete De Maria ospiterà la manifestazione “Trezza un mare di colori”, saggio pittorico dei piccoli artisti della scuola “Serenarte”, curato dagli insegnanti Bianchini e Giustolisi ed organizzato dall’associazione “Fantasticheria”.
Domenica 24, alle 21, sarà la volta del concerto di musica sinfonica e contemporanea eseguito in piazza Giovanni Verga dal complesso bandistico “Santo Stefano protomartire” di Aci Bonaccorsi, diretto dal maestro Alessandro Sapienza. Infine, fino all’8 luglio, gli amanti della fotografia potranno partecipare al concorso fotografico “Acitrezza, tra fede e folklore” inviando scatti della Sagra del pesce spada di giugno, della festa e della pantomima “U pisci a mari” come da regolamento pubblicato sul sito internet ufficiale dei festeggiamenti all’indirizzo www.festasangiovanni.it.
E proprio la pagina festasangiovanni.it, in questi giorni sarà il cuore pulsante della festa sulla rete web, con la trasmissione in diretta dei momenti salienti grazie all’opera dei volontari del Centro Studi Aci Trezza, ed i costanti aggiornamenti che verranno pubblicati anche sulle omonime pagine presenti nei social network “Facebook”, “Twitter”, “Instagram” e “Youtube”.