Il direttore generale della Juventus e il dirigente sportivo Paratici attesi a Madrid per chiudere accordo su Ronaldo

Sembra essere arrivata ad una volta la trattativa del direttore generale della Juventus e il dirigente sportivo Paratici, attesi domani a Madrid per chiudere l’accordo per Cristiano Ronaldo alla Juventus, entro sabato.

A Madrid per chiudere

Secondo le prime notizie apprese, Paratici si trova nella hall di Palazzo Parigi a Milano, in contatto telefonico con Jorge Mendes, il plenipotenziario agente dell’asso portoghese.

La Juventus starebbe aspettando il segnale definitivo da Mendes per partire poi con la fase operativa dell’affare, cioè la presentazione dell’offerta ufficiale alle Merengues.

Cristiano Ronaldo, la Juventus è pronta a chiudere

Cristiano Ronaldo-Juventus, il sogno di mercato può diventare realtà. I bianconeri sono in attesa di notizie da Jorge Mendes, che deve ora confermare la cifra da pagare al Real…

La situazione

Ma ci sono ancora nodi da sciogliere. Primo tra tutti la clausola di Ronaldo: si tratta di un gentlemen agreement tra lui e il presidente Florentino Perez.

Quindi la clausola non sarebbe esercitabile, ma si basa sulla parola di Perez, che ha preso atto dell’inamovibile volontà del portoghese di andarsene via, direzione Torino.

Il contratto di Ronaldo ammonterebbe a  60 milioni di euro lordi per 4 anni.

Il contratto

Cifra che Agnelli avrebbe già autorizzato dopo aver fatto realizzare studio tra costi e ricavi possibili, legati all’arrivo di CR7.

A questo proposito, secondo il Sole24Ore, ci sarebbe un altro segno ineluttabile dello stato avanzato della trattativa tra CR7 e la Juve.

La Ferrari (facente parte del gruppo Exor, sotto la famiglia Agnelli) avrebbe offerto un contratto di testimonial global che da solo varrebbe 20 milioni.

Seguite tutte le ultime notizie su CR7 alla Juventus con il nostro live qui.

Fonte onefootball.com

FOTO GIUNLUCA DI MARZIO