Scoperta una piantagione di marijuana: un arresto

I Carabinieri della Stazione di Villagrazia di Palermo, hanno arrestato con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica R. G., palermitano 49enne, volto noto alle forze dell’ordine, e denunciato in stato di libertà tre complici palermitani.

 

I militari insospettiti dai comportamento dell’uomo l’hanno seguito, giungendo ad una villetta semiabbandonata nel comune di Partinico (Pa). All’interno dell’immobile sono state trovate 263 piante di marijuana dell’altezza di 150 cm circa, materiale vario per la coltivazione, taniche di fertilizzante, reattori per lampade e sistemi di areazione.

Come confermato da una squadra di tecnici verificatori dell’Enel, l’intero impianto era collegato direttamente ed abusivamente alla rete elettrica.

All’uomo, nel corso del giudiudizio da parte del tribunale di Palermo, è stato concalidcon l’arresto e adesso si trova agli arresti domiciliari.