I carabinieri gli sequestrano lo scooter e lui tenta di incendiarlo, arrestato

Ad un primo impatto sembrerebbe una barzeletta, ma non lo è. È accaduto tutto a Palermo, dove un trentasettenne ha cercato di incendiare lo scooter che i carabinieri gli stavano sequestrando. 

Il sequestro 

I militari hanno fermato nel quartiere Borgo Nuovo, a Palermo, il trentasettenne a bordo di un ciclomotore senza casco e senza assicurazione. Nel corso delle operazioni per il sequestro del mezzo N. V.  ha iniziato ad aggredire i carabinieri e poi ha tentato di dare fuoco allo scooter.
I carabinieri sono riusciti a bloccarlo e ammanettarlo.

L’arresto

Arrestato dai carabinieri della stazione di Borgo Nuovo, il palermitano è accusato di minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

L’arresto è stato convalidato dal giudice che ha disposto l’obbligo di dimora in attesa del processo.