Crollo ponte Morandi: morta una giovane di Sant’Agata di Militello

Marta Danisi, originaria di Sant’Agata di Militello è una delle 39 vittime del crollo del ponte Morandi, a Genova. Al momento del crollo la giovane si trovava in auto con il fidanzato, Alberto Fanfani, anch’esso deceduto. Quando la morte è sopraggiunta, la giovane coppia stava tornando a casa dopo un periodo di vacanze. 

Uniti nella vita e nella morte

La giovane coppia durante una vacanza

La morte è sopraggiunta improvvisamente mentre stavano tornando insieme dopo un periodo di vacanze. Questo è stato il destino di Marta Danisi, 29 anni, e del suo fidanzato Alberto Fanfani, 32 anni.
Marta, originaria di Sant’Agata di Militello, si era trasferita a Pisa nel 2014, dove ha lavorato come infermiera presso l’ospedale “Cisanello”. Il 20 aprile scorso aveva annunciato sui social l’inizio del suo nuovo lavoro presso l’ospedale “Ss. Antonio e Biagio” di Alessandria. Il suo fidanzato Alberto, invece, era un medico di Firenze.

Il cordoglio del Sindaco di Sant’Agata di Militello

La notizia della morte della giovane Marta è giunta in paese ieri pomeriggio, dopo che le forze dell’ordine avevano avvertito la famiglia.
Nella tarda serata di ieri a confermare la notizia è stato anche il sindaco di Sant’Agata di Militello, il quale con un post su Facebook ha espresso cordoglio alla famiglia:

«Sono sconvolto e addolorato per la tragedia che ha colpito una nostra compaesana, la giovane Marta Danisi -ha scritto il sindaco -, deceduta in seguito al crollo del ponte Morandi a Genova. Stessa sorte è toccata al fidanzato che era in macchina con lei. A nome di tutta la comunità santagatese esprimo profondo cordoglio e vicinanza ai familiari per questo grande dolore e incolmabile vuoto che li ha colpiti».