È morta Aretha Franklin, la “regina del soul” aveva 76 anni

Il mondo della musica è in lutto. Si è spenta oggi all’età di 76 anni Aretha Franklin, simbolo del black empowerment e della scena musicale soul. La cantante è deceduta oggi nella sua casa a Detroit, a seguito di una lunga malattia che l’aveva costretta ad allontanarsi dalla scena musicale già dallo scorso novembre.

Leggenda della musica

Quando si pensa ad Aretha Franklin, è impossibile non canticchiare mentalmente il suo brano di maggior successo,”Think”.

Icona della cultura afroamericana e regina dei Grammy, fonte d’ispirazione per tutte le interpreti venute dopo di lei.
La sua ultima esibizione si è tenuta lo scorso novembre a New York, al gala della fondazione dell’amico Elton John, per la lotta all’Aids.
Donna dal carattere forte, ha cantato nel 2009 per l’insediamento di Barack Obama alla Casa Bianca, rifiutandosi di farlo, poi, alle elezioni di Donald Trump.
Al primo posto della classifica della rivista Rolling Stones dei migliori cantanti di sempre, Aretha Franklin si era aggiudicata anche il nono posto nella classifica dei migliori artisti di tutti i tempi.
Tra i suoi tanti riconoscimenti è infatti possibile trovare, 21 Grammy, otto dei quali vinti consecutivamente dal 1968 al 1975 nella stessa categoria Best Female R&B Vocal Performance – premio che è stato ribattezzato in suo onore come The Aretha Award. Oltre ad essere stata la prima artista donna ad entrare nella 
Rock’n’Roll Hall of Fame, nel 1987.