Operazione carabinieri Termini Imerese: arrestato un termitano per detenzione e produzione di sostanza stupefacente

Lo scorso 27 agosto  i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Termini Imerese, hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Salvatore Pirrone, 35 anni, termitano. L’arresto è avvenuto a seguito di una perquisizione domiciliare nell’abitazione del Pirrone, dove i militari dell’Arma hanno rinvenuto sette piante di Cannabis Indica in vaso, già in fase di fioritura, nonché circa tre grammi di semi di cannabis indica ancora da piantare. Nel corso del controlli i Carabinieri hanno scovato nell’abitazione anche più di 40 grammi di hashish e più di 40 grammi di marijuana.

Il Pirrone, condotto presso la sede della compagnia di Termini Imerese, al termine degli accertamenti di rito, è stato dichiarato in stato di arresto per la violazione dell’articolo 73 del testo unico sulle sostanze stupefacenti e, nella stessa mattinata, condotto innanzi il Tribunale di Termini Imerese ove, all’esito dell’udienza, è stato condannato a 2 anni di reclusione, con pena sospesa, ed una cospicua multa.