Morte del termitano Scalisi: le parole del figlio ai termitani per l’affetto dimostrato

Dopo i funerali di Michele Scalisi, che si sono tenuti lo scorso martedì 4 settembre, riceviamo e pubblichiamo il messaggio del figlio Giuseppe Scalisi.

Il messaggio 

«A seguito di questi giorni difficili per me e per la mia famiglia, ci tengo a ringraziare tutti coloro che con un gesto o una parola hanno ricordato mio padre. Vedere l’affetto con cui è ricordato e in quanti lo hanno stimato e lo ricorderanno, ci riempie il cuore di emozione, perché infondo nessuno muore sulla terra quando continua a vivere in chi lo ha conosciuto.
Mio padre amava il Carnevale e ne preservava la tradizione, fino all’ultimo ha voluto seguire i lavori e i preparativi per l’edizione 2018. A tal proposito, ricordo quando effettuammo il primo sopralluogo nei nuovi capannoni, ricordo il luccichio nei suoi occhi che già sognavano i carri degli anni avvenire. Nulla sarà più uguale.
Ringrazio tutti i nostri amici carristi che lo hanno ricordato in ciò che amava, ma voglio ringraziare indistintamente tutti dal profondo del cuore.

Inoltre, ci tengo a ricordare che la messa in suffragio sarà celebrata nella chiesa Madre di Termini Imerese il prossimo 2 ottobre alle ore 18.30».