Ksm: a rischio 134 impiegati

“Il problema dell’occupazione nel nostro Paese specie al Sud è molto sentito e colpisce vari settori, ma vi sono anche aziende che nonostante le difficoltà non hanno smesso di credere negli investimenti e nel futuro concedendo grandi opportunità di lavoro anche in zone disagiate. In questo contesto, nell’ambito della sicurezza un’azienda come la Ksm ha dovuto ricorrere, a distanza di un anno, ad una nuova limitata mobilità regionale in Sicilia che coinvolgerà al massimo 134 unità su un totale di 1.200 dipendenti circa che vanno assolutamente salvaguardati con le loro particolari certificate specificità”.

Lo afferma Fausto Milillo presidente della Ksm. “Tale scelta, sicuramente dolorosa, ma ponderata, è dettata da una contrazione dei servizi nella zona centrale della Regione e dal mancato transito – aggiunge – delle unità in altri Istituti di vigilanza in sede di cambio d’appalto. Non dipende quindi dalla volontà aziendale ma da congiunture esterne che hanno portato l’azienda, con grande senso di responsabilità, a prendere questa decisione”.



redazione

leave a comment