Sport Termini Imerese: buona la prima per la RCS Volley Lab

Sport Termini Imerese: buona la prima per la RCS Volley Lab

Sport Termini Imerese: buona la prima per la RCS Volley Lab

Ottimo risultato per la prima giornata di campionato di serie DM per la squadra termitana RCS Volley Lab che ha battuto la Volley Club Leoni con il risultato di 0-3 (17-25;17-25;15-25).  Inizia, dunque,  nel migliore dei modi l’avventura in serie D della RCS Volley. Una partita condotta in maniera attenta e caparbia regala una bella vittoria per 3-0 contro la formazione palermitana del Volley Club Leoni.

Un crescendo per i ragazzi termitani che sono riusciti a prendere il controllo repentinamente, non mettendo mai in discussione il risultato per tutto l’arco del match.
Coach Chiavetta decide di far partire dal primo scambio la seguente formazione: palleggiatore Di Carlo, opposto Sorrentino, bande Battaglia e Sferlazza, centrali Montemagno e Graziano, libero Sansone.
Un primo set che inizia subito sulle ali dell’equilibrio, punto a punto fino ad arrivare sul 6-6.
RCS che accusa le prime pecche in fase di ricezione, concedendo il primo vero allungo per la compagine palermitana, che, trascinati dall’opposto Todaro giungono sul 10-6.
Margine che aumenta fino ad un massimo di 13-7 per il Club Leoni, ma è proprio qui che avviene la svolta della RCS: grazie all’ottimo filotto di battute del nostro Di Carlo, che reca gravi difficoltà alla difesa palermitana, la RCS riagganciare i Leoni sul 13-13.
È una RCS che cambia completamente mentalità, e che imprime la propria autorevolezza grazie alla coesione del gruppo, tanto da portarsi avanti per 13-18 sul Club Leoni.
È una RCS spietata e che non concede più nulla, spinta dalle insidiose battute di Sorrentino e dall’ottima intesa al centro tra Di Carlo e Graziano, piega il Club Leoni per 17-25, concludendo il set nel migliore dei modi e portandosi 0-1 nei set.
Secondo set che inizia con una RCS che non molla un centimetro, cattiva e attenta si porta avanti sul 1-3.
Proprio su questi imperativi continua a meraviglia l’intesa tra Di Carlo e Graziano, costringendo coach Pippo Gennaro a chiamare timeout sul 4-7.
Club Leoni che resta comunque aggrappato al set fino al 9-11 per la RCS.
È proprio qui che sale in cattedra capitan Montemagno, con i suoi aces a trascinare avanti la RCS sul 9-14.
Ma si fa nuovamente sotto il Club Leoni sul punteggio di 12-14, sfruttando i primi errori nel set della RCS in fase offensiva.
Da qui nulla può alla forza della RCS, trascinata da uno Sferlazza smagliante in battuta, sfrutta lo sbandamento in fase difensiva della squadra palermitana, realizzando vari aces e portando la RCS sul 13-22.
È sulle mani di Battaglia che si conclude un secondo set condotto in maniera precisa e attenta, senza particolare apprensione, con il punteggio che si conclude nuovamente sul 17-25 per la RCS e conteggio dei set che dice 0-2 ai danni dei Leoni.
È un terzo set che inizia combattuto, la formazione di casa sotto di due set e con tanta pressione addosso cerca il riscatto, trascinata dal solito Todaro, ma è una RCS che non si lascia sottomettere e mantiene il controllo sul punteggio di 5-8, coach Gennaro che corre subito ai ripari chiamando il primo timeout.
Timeout efficace per i Leoni, che si fanno nuovamente sotto recuperando un break e portandosi sul 7-8.
Sotto i preziosi dettami di coach Chiavetta in panchina e le insidiose battute di Sorrentino, la RCS scappa via sul 7-12, costringendo coach Gennaro a fermare il gioco echiamare nuovamente timeout per i Leoni.
È una RCS davvero indemoniata e decisa a portarsi l’intero bottino in palio a casa, sale nuovamente in cattedra Sferlazza, uno dei migliori del match, con le sue ottime battute e trascina i biancorossi sul 10-16.
Nulla ostacola la RCS dalla vittoria, arrivando ad aumentare il margine di distanza sul 12-19 ai danni dei padroni di casa.
Ultimi strenui tentativi dei Leoni di rientrare nel set, ma che si imbattono nella furia dei Diavoli Rossi di Termini Imerese che, sulle mani di Silvio Graziano, chiudono il set sul 16-25, archiviando il match sullo 0-3.

Esordio dolce per i ragazzi di coach Chiavetta; erano tante le incognite e le attese da questo primo match, un incontro che si sapeva esser difficile, esordire in un campo importante per una neopromossa non era di certo semplice.
Grazie al duro lavoro svolto in palestra durante le varie settimane di preparazione arrivano i primi tre punti in questo campionato.
Ai nostro microfoni a fine match, lo schiacciatore Sferlazza ed il presidente Corrado Chiavetta hanno dichiarato la loro soddisfazione nel risultato ottenuto, evidenziando tutte le note positive emerse.
Un gruppo già proiettato con la mente a Domenica prossima per l’esordio casalingo contro San Cataldo, segno che tutto il gruppo è concentrato e voglioso di ben figurare davanti al proprio pubblico.
Proprio per questo diamo appuntamento a Domenicali 18 alle ore 18 presso l’Impianto Polivalente di Via dei Re D’Aragona, per un pomeriggio di sport e divertimento!



redazione

leave a comment