Turismed: i pescatori di Trabia sbarcano a Valencia per promuovere il territorio

Turismed: i pescatori di Trabia sbarcano a Valencia per promuovere il territorio

Turismed: i pescatori di Trabia sbarcano a Valencia per promuovere il territorio

Sbarcano a Valencia i pescatori trabiesi nell’ambito del progetto Tourismed che mira a promuovere la pesca, il turismo, il cibo e le tradizioni locali nelle coste del Mediterraneo, coinvolgendo l’Italia, Cipro, la Grecia, l’Albania, la Francia e la Spagna dove sono arrivati i pescatori di Trabia accompagnati dal sindaco Leonardo Ortolano.

Sono sei i pescatori di Trabia e San Nicola L’Arena che aderiscono al progetto: Vito Abate, Agostino Vallelunga, Pietro Oliveri, Vincenzo Sanfilippo, Giuseppe e Giovanni Scardina.

Turismed è stato finanziato con fondi della Unione Europea per due milioni e duecento mila euro da dividere tra i partecipanti. Al comune di Trabia (capofila) sono arrivati ben 249 mila euro che serviranno per la promozione e lo sviluppo della pesca turismo e per il rimodernamento delle imbarcazioni.

“Tourismed – ha detto il Sindaco Leonardo Ortolano – ha portato i pescatori di Trabia e San Nicola L’Arena fino in Spagna a conoscere le tradizioni locali e il tipo di pesca”.

Leonardo Ortolano

Le attività di pesca-turismo permettono ai pescatori di sfruttare la loro esperienza in maniera innovativa e conoscere i tipi di pesca degli altri paesi coinvolti. Lo scopo è quello di rivalutare le risorse del territorio per sfruttare al meglio l’esperienza diretta di ogni nazione.

“Le Study-Visit – ha spiegato Tiziana Tobia, coordinatore del Progetto Tourismed – servono a mescolare le competenze, le conoscenze e le esperienze di ogni Paese, mantenendo sempre, ciascuno le proprie differenze”.

Il video

 

Gepostet von Leonardo Ortolano am Donnerstag, 15. November 2018

Le foto





redazione

leave a comment