Anas, al lavoro i mezzi spazzaneve: criticità su A19 e A29 per incidenti di vetture sprovviste di catene

Bilancio positivo per l’Anas al termine di questi tre giorni caratterizzati da un’ondata di gelo che ha colpito anche la Sicilia.  Anas aveva tempestivamente attivato le procedure di rito per la gestione dell’emergenza, operando sin dalla giornata di mercoledì con mezzi spargisale al fine di prevenire la formazione di ghiaccio e successivamente, sulle strade già colpite dalle nevicate in atto, con mezzi spazzaneve, garantendo la transitabilità su tutta la rete di propria competenza.

Nella giornata di venerdì, per poche decine di minuti, si sono registrati rallentamenti con code sulle autostrade A19 “Palermo-Catania” e A29 “Palermo-Mazara del Vallo”, a causa di tamponamenti causati da automobilisti sprovvisti di catene.

A causa di una forte nevicata nel territorio comunale di Nicosia, in provincia di Enna,  la strada  statale 117 ‘Centrale Sicula’ è risulta chiusa dal km 53,300 al km 70, 156e successivamente riaperta.

Si ricorda che, in forza delle ordinanze 140/2018/AP, 141/2018/AP, 142/2018/AP, 27/CT/2018, 28/CT/2018, 186/PA/2018, fino al 31 marzo per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei motocicli è in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali sulle strade statali e le autostrade in gestione Anas normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.