Agguato a Belmonte Mezzagno: la vittima è un operaio di 36 anni

Un operaio di 36 anni è stato ucciso a Belmonte Mezzagno. Il delitto commesso in contrada Portella della Paglia lungo la strada provinciale 38 che porta a Santa Cristina Gela. Ad essere ucciso Vincenzo Greco, un incensurato nato a Palermo che risulta essere un manovale edile.
L’omicidio è avvenuto in un tratto della strada provinciale in aperta campagna in direzione Santa Cristina Gela. La vittima ha due fratelli anche loro manovali edili. In base alla prima ricostruzione Vincenzo Greco era diretto all’allevamento di animali che gestiva proprio insieme ai fratelli. I killer lo hanno affiancato mentre era al volante di un fuoristrada, un Mitsubishi. Non gli hanno dato il tempo di capire cosa stesse accadendo e

Continua a leggere qui